Cronaca

Presa a calci in faccia da un ladro: "È stato orrendo. Ho visto l'inferno"

La responsabile del negozio ha raccontato la sua storia in un post pubblicato su Instagram

La foto pubblicata sui social dalla 29enne

Ha ancora il volto tumefatto ma si sta riprendendo dall'aggressione Francesca Mattiucci, la 29enne responsabile di un negozio di Corso Buenos Aires che sabato 21 maggio è stata presa a calci in faccia da un ladro che aveva cercato di rubare alcune magliette. È stata lei stessa a pubblicare le foto dei segni della violenza su Instagram.

"Quello che mi è successo - ha scritto Francesca - è stata l’esperienza più brutta della mia vita e sicuramente ci metterò una vita per superare quello che è accaduto". La 29enne ha voluto raccontare quello che le è successo per superare il trauma e per ringraziare chi le è stato accanto: "Continuo a ripetermi che sono stata fortunata perché sì, nonostante io abbia fratture in molteplici parti del corpo, la faccia tumefatta e ho subito un gravissimo trauma cranico e altro che non sto qui ad elencarvi, sono qui che posso ringraziarvi tutti per la vicinanza e l’affetto che mi avete dimostrato e sono qui, a poter scrivere questo post".

"Non abbiate timore di mostrare la realtà sui social - ha concluso Francesca -. Io cammino a malapena, non riesco a guardarmi allo specchio ma sono talmente circondata d'amore che mi sento meravigliosa ogni giorno di più". E conclude. "La vita è un attimo, tenetevi accanto chi vi merita davvero".

La rapina in Corso Buenos Aires: cos'era successo

Tutto era accaduto intorno alle 10:40 di sabato 21 maggio quando il ladro, un cittadino gambiano di 34 anni, è entrato nel negozio e ha cercato di staccare la placchetta antitaccheggio da alcune magliette che aveva prelevato dagli scaffali. Resosi conto di essere alle strette il 34enne ha reagito picchiando la responsabile del negozio che ha cercato di fermarlo. L'uomo era poi stato rincorso e fermato dal compagno della 29enne (che si trovava nelle vicinanze del negozio) e successivamente era stato arrestato dagli agenti della questura con l'accusa di rapina.

Si parla di